Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator website Fenomenologia di Battiato
Libri

Fenomenologia di Battiato

19/05/22 18:00

Presentazione del libro Fenomenologia di Battiato di Ezio De Mauro (Haze Auditorium)

Dialogano con l'autore Claudio Chianura e Carlo Maria Cella.

"Se, per esempio, Battiato dicesse che Bach era un coglione, le persone che lo amano e lo seguono e anche parecchi giornalisti non avrebbero difficoltà a pigliare sul serio - alla lettera - l'affermazione. Allo stesso modo, se egli decidesse di andare ad Avignone a farsi antipapa, lo seguirebbero. Oggi tutti sono capaci di tutto e nessuno si stupisce più di nulla. Questo, forse, Battiato non lo ha capito e ogni tanto ci riprova." (Claudio Chianura)

Nell’universo creativo di Franco Battiato il termine fenomenologia è per così dire aurorale e declinato secondo il significato di conoscenza, ereditato dall’eccezione hegeliana. La sua influenza si percepisce sin dal disco sperimentale che ha segnato il suo esordio nel 1972, continuando ad accompagnare le inquietudini dell’autore fino a spingerlo verso un ambito dove il filosofico dialoga con il mistico. Questa traiettoria assolutamente singolare nella cornice della canzone d’autore italiana, ha fatto di Battiato un caso unico ed affascinante, che ha spalancato il problema dell’inafferrabilità del conoscere, raccogliendo intorno a sé un pubblico raffinato, fedele e curioso.

Ingresso libero con prenotazione > prenota il tuo ingresso dal 12 maggio sull'App Affluences o chiamando il numero verde 800880066.

Accesso con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Biblioteca Sormani - Sala del pianoforte
Milano (mi)
Locandina
Link